VALORI

Professionalità

Riteniamo che un approccio sempre professionale sia determinante nella Data Science. Avere un metodo di lavoro è fondamentale, essere precisi e puntuali garantisce di ottenere risultati validi, apprezzabili, efficaci, che a loro volta generano nuove commesse.

Ambizione

Siamo convinti di poter competere nel mercato italiano e ambiamo a quello internazionale. Siamo soddisfatti di quel che abbiamo raggiunto fin qui, ma siamo certi si possa sempre fare di meglio. Siamo un team diverso, composto da persone con background diversi, età ed etnie differenti, ovviamente anche generi diversi. Abbiamo e non abbiamo figli. Questa diversità alimenta la nostra ambizione perché ci permette di controllare bias, avere più idee e più soluzioni.

Studio Sempre

Il mondo della Data Science, del Machine Learning e dell’Intelligenza Artificiale si evolve quotidianamente, per questo dobbiamo aggiornarci di continuo per rimanere competitivi. Ogni giorno evolvono anche i modi di lavorare e l’innovazione richiede di capire quali metodologie renderebbero l’azienda più performante. Per questo leggiamo continuamente (riviste tecniche e di business), frequentiamo corsi e partecipiamo a convegni.

Interdisciplinarietà

Adoriamo la contaminazione tra discipline diverse. La psicologia e la filosofia si mescolano al rigore matematico e ai complessi modelli della fisica. L’arte nelle sue varie declinazioni ispira la nostra comunicazione e il nostro modo di raccontarci. Anche una diversità di discipline arricchisce l’approccio alla Data Science, secondo noi.

Sostenibilità

Per noi è strategico avere relazioni costruttive con gli stakeholder. Le nostre famiglie, i compagni di vita e amici sono stati e sono a oggi i primi nostri investitori e sostenitori. I clienti e i fornitori, come da letteratura, nella realtà dei fatti co-partecipano al nostro successo, insieme a noi hanno scommesso sulla Data Science. Con i nostri contatti personali e professionali costruiamo relazioni sostenibili. Guidiamo auto a metano e abbiamo distributori di acqua potabile in ufficio. Regaliamo ricerche a giovani medici ricercatori. Perché la sostenibilità è per noi un concetto olistico.

Tenacia

Non è facile in Italia proporre innovazione vera e Data Science per un data-driven management efficace. I nostri progetti sono spesso molto sfidanti, ed è un bene perché a noi piacciono le sfide. In modo particolare ci piace vincerle e superarci costantemente. Con la tenacia di affrontare anche le sfide che non vinciamo, per imparare sempre nuove cose.

Rispetto

Crediamo che il rispetto sia la condizione di base sulla quale costruire team di lavoro efficaci. È solo dal rispetto per le esperienze, le competenze e i punti di vista degli altri, che può nascere la vera collaborazione.

Audacia

Nel 2014 fondare un’azienda di Data Science sembrava un’impresa da pazzi. Noi preferiamo definirci audaci, perché la portiamo avanti ancora oggi, accettiamo progetti che tanti altri rifiutano, candidandoci a eventi internazionali e osando proporre il nostro approccio alle aziende italiane.

Dialogo

Confrontarsi significa sospendere il giudizio su di sé e sul nostro interlocutore, per ascoltare un punto di vista diverso e dialogare.
Attraverso il dialogo scopriamo approcci che non fanno parte della nostra esperienza né emotiva né cognitiva, alleniamo i neuroni all’adattamento, scopriamo i punti deboli di un’idea per migliorarla (o scartarla, se necessario). Attraverso il dialogo scopriamo i punti di forza delle nostre soluzioni per essere più convincenti quando le spieghiamo ai clienti.
Il dialogo di confronto è alla base di ogni progetto su cui lavoriamo, ma è anche un momento importante della pausa pranzo. Ci permette di conoscerci meglio, raccontandoci questioni personali o di cultura generale dei vari paesi dai quali proveniamo, delle esperienze che facciamo.

Ascolto

Sosteniamo l’ascolto come modalità di lavoro fondamentale. Ascoltare sé stessi ed essere consapevoli del proprio benessere è cruciale per far sentire bene gli altri (colleghi, clienti, fornitori). Per noi il benessere deve permeare l’azienda, quindi promuoviamo l’ascolto ogni giorno. L’ascoltare degli altri deve essere aperto, senza competere in modo sterile, ma per avere un altro punto di vista e imparare qualcosa di nuovo. Per scoprire chi è il nostro cliente, collega, fornitore, cosa desidera, di cosa può aver bisogno, come potremmo essere d’aiuto o supporto.